La traduzione e la paura di essere creativi

La traduzione e la paura di essere creativi camminano mano nella mano: da una parte vuoi essere fedele al testo, dall’altra hai la necessità di non esserlo affatto. E lì nasce il timore di andare troppo oltre, di distaccarsi troppo, di essere troppo creativi nella soluzione proposta.

Come ci si districa?

La #traduzione e la #paura della #creatività: due anime diverse da conciliare al meglio! Condividi il Tweet

La paura di essere creativi: perché nasce

In un articolo di diverso tempo fa, ti ho raccontato di come traducevo agli inizi, di quanto fossero legnosi i testi che creavo e di come fossi ossessivamente legata all’essere fedele al testo. È una fase che è durata un po’ di tempo, e ti rimando a quell’articolo per capire come l’ho risolta: oggi voglio parlarti di come a volte sia la paura di essere troppo creativi è frenarci. Continua a leggere