Letture da vacanza e spunti per l’inverno

L’estate sta finendo, ma il libro rimane: si parla di letture da vacanza, ma sono sicura che in questa lista troverai anche tanti spunti utili per il tuo inverno di formazione!

Ci siamo lasciati prima delle vacanze con una sfida: pubblicare su Instagram una foto delle tue letture estive con l’hashtag #freelancerinvacanza, e con la promessa che avrei fatto una lista dei titoli raccolti, che sarebbe rimasto sempre accessibile sul mio sito.

Innanzitutto, grazie a tutti coloro che hanno partecipato, anche a chi ha usato l’hashtag per fotografie che con i libri non c’entrano molto (in realtà sono invidiosa del cibo!): potete trovare tutte le fotografie qui.

Partiamo quindi con la lista, che per pura comodità suddividono in romanzi e saggistica.
(attenzione: i link ai libri sono affiliati, il che vuol dire che riceverò una piccola percentuale se li acquisti. Spero non sia un problema!)

I romanzi

  • It, di Stephen King: questo me lo voglio assolutamente leggere anche io il prima possibile, ma sono terrorizzata anche solo all’idea di farlo. Grazie a translatorsarecool per il contributo!
  • The vegetarian, di Han Kang: sembra interessante, ma ne ho lette opinioni contrastanti. Grazie a beyondinterpreting per il contributo!
  • Bonjour tristesse, di Françoise Sagan: ho scoperto che questo libro fa parte dei 100 libri del secolo secondo il quotidiano Le Monde. Siccome la mia conoscenza della letteratura francese vacilla, penso proprio che l’aggiungerò alla mia lista dei titoli da leggere: e tu lo conosci? Grazie a beyondinterpreting per il contributo!
  • Francesca, di Manuela Raffa: questo è il mio contributo, ed è un romanzo la cui protagonista è Francesca da Rimini, ovviamente ispirato al quinto canto dell’Inferno di Dante. Un romanzo molto carino, anche se non sono propriamente sicura dell’accuratezza storica, ma che sicuramente consiglio perché l’ho trovato coinvolgente.

E con questo abbiamo terminato i romanzi segnalati. A quanto pare, i freelancer in vacanza leggono molti più saggi…

I saggi

  • Come funzionano i romanzi, di James Wood: mio contributo! Uno stupendo saggio sul romanzo e su tutti gli aspetti che lo compongono, dalla definizione del personaggio all’attenzione per i dettagli. Ha una bibliografia immensa che conto di leggermi il prima possibile. Molto interessante sia per chi ama la critica letteraria, sia per chi vuole approfondire un po’ di più l’aspetto “tecnico” alla base dei romanzi che legge. Consigliatissimo anche per i traduttori editoriali!
  • Apro la partita iva, di Carlotta Cabiati: se hai qualche dubbio su come portare avanti la tua attività, e soprattutto se sia il momento di aprire una partita Iva, questo manuale di Zandegù è quello che fa al caso tuo (come tutti i manuali di Zandegù, del resto!): io ormai ho già la partita iva, ma seguo Carlotta su Facebook e ti assicuro che i suoi consigli sono utilissimi! Grazie a traduzionechiara per il contributo!
  • SEO e SEM – guida avanzata al Web marketing, di Marco Maltraversi: se hai bisogno di qualche consiglio per migliorare il posizionamento del tuo sito e per fare un po’ di marketing, questo titolo potrebbe tornarti utile. Io l’ho già messo nella mia lista da leggere! Grazie a klein per il contributo!
  • Fai carriera con LinkedIn, di Ale Agostini: anche questo è finito nella mia lista di titoli da leggere, perché purtroppo con LinkedIn ho un rapporto un po’ strano, nel senso che non ho ancora capito come sfruttarlo al massimo. Grazie a traduzionechiara per il contributo!
  • Vuoi un momento di pausa in tutte queste letture che somigliano più a dei veri e propri studi? Puoi seguire il consiglio di chiarafedeleid e leggerti un numero della rivista Flow!
  • Business Model You, di Timothy Clark, Alexander Osterwalder, Yves Pigneur: ragazze, state cominciando a riempire un po’ troppo la mia wishlist! Grazie a questo contributo di traduzionechiara potrai lavorare un po’ sul tuo modello di business e capire come muoverti da qui in poi.
  • Crisi d’identità, di Roberto Kalamun Pasini: quest’anno Zandegù spopola, e se ci sono così tanti suoi titoli in questa lista è perché evidentemente sono letture utili per noi freelancer! A volte tendiamo a mettere un po’ da parte il lato visivo della nostra attività: con questo ebook possiamo imparare a concentrarci anche su questi aspetti. Grazie a traduzionechiara per il suo contributo!
  • La customer experience, di Francesca Taddei: un altro ebook edito da Zandegù che ti aiuterà a migliorare i tuoi rapporti con i clienti e a gestirli al meglio. Grazie a traduzionechiara per il contributo (sì, Chiara ha contribuito tantissimo a questa challenge)!
  • Il traduttore insostituibile, di Marco Cevoli: lettura imprescindibile se fai o vuoi fare il traduttore! Grazie a traduzionechiara per il suo contributo!

E tu che cosa hai letto?

Se conosci uno dei titoli citati in questa lista, poi lasciare la tua opinione nei commenti qui sotto. Oppure, se non hai partecipato alla challenge ma hai comunque letto dei libri che secondo te possono tornare utili a un freelancer, puoi aggiungerli nei commenti qui sotto. Appena possibile verranno aggiunti alla lista.

Published by
Lettura, scrittura e traduzioni sono le passioni della mia vita. Dal 2015 lavoro come traduttrice freelancer per mettere le mie passioni al servizio della mia vita.

Rispondi