Come funzionano i romanzi, di James Wood

Come funzionano i romanzi, di James WoodCome funzionano i romanzi è un libro immancabile per chi ama la critica letteraria e secondo me anche per chi fa traduzione letteraria. L’autore è James Wood, lavora a “The New Yorker” e insegna letteratura inglese e americana a Harvard. L’edizione in mio possesso è stata tradotta da Massimo Parizzi.

Ho scoperto questo libro grazie a una conversazione sulla bacheca Facebook di un’amica, ormai tre anni fa; ho affrontato però la lettura solo quest’anno, ed ero solo a pagina 10 quando mi sono pentita amaramente di non averlo letto prima: è così ricco di spunti che se avessi usato un post-it per segnarli tutti avrei un libro spesso circa il triplo dell’originale. Continua a leggere

Dire quasi la stessa cosa. Esperienze di traduzione, di Umberto Eco

Questo articolo è il primo di una serie che mi sta molto a cuore: si tratta dei libri che fanno parte della mia “biblioteca del traduttore”, ovvero di quei libri che, secondo me, un traduttore deve leggere e conoscere. Se ti interessa sapere che cosa sto leggendo al momento, puoi iscriverti alla mia newsletter: in fondo, infatti, troverai le copertine dell’ultima traduzione pubblicata che ho realizzato e del libro che sto leggendo, e che recensirò il mese successivo.

Questo mese, ti parlerò di Dire quasi la stessa cosa. Esperienze di traduzione di Umberto Eco. Continua a leggere