L’importanza di rileggersi: per gli errori e per l’autostima

Hai mai pensato di rileggere le tue vecchie traduzioni? Sì, lo so, la cosa ti fa un po' paura. È comprensibile, e non ti nascondo che ti metterai le mani nei capelli parecchie volte, con un discreto uso di insulti più o meno variopinti rivolti a te stessa. Ma... ebbene sì, c'è un ma. Non tutte le vecchie traduzioni vengono per nuocere, e rileggerti fa bene a due aspetti della tua professione: gli errori e l'autostima. Ti racconto un po' perché secondo me dovresti prendere una penna rossa e rileggerti... e poi posare la penna rossa e darti una pacca sulla spalla.

Leggere le traduzioni datate: perché dovresti farlo

Leggere le traduzioni datate: perché dovresti farlo? Le traduzioni fatte decine di anni fa posson darti molti spunti di riflessione. Vediamo quali.